IL SALARIO CONTINUA A NON ESSERE UN DIRITTO PER TUTTI

Le lavoratrici e i lavoratori cosiddetti Covid impegnati in tutti questi mesi a garantire il funzionamento della scuola non hanno ancora ricevuto il salario ed in molti casi addirittura non l'hanno mai percepito.

Il Ministero ha clamorosamente compiuto errori nell'attribuzione delle risorse a vari livelli. Chi ne paga le spese è chi, da precario, cerca di garantire il diritto all'istruzione in un momento di crisi economica come quello attuale.

Come organizzazione sindacale, ancora lo scorso 22 dicembre, abbiamo inviato alla Ministra una missiva con la quale chiedevamo un suo intervento immediato e risolutore.

Per dare maggior forza all'azione rivendicativa, abbiamo deciso di portare le istanze delle lavoratrici e dei lavoratori direttamente in piazza lo scorso 14 gennaio 2021.

Con la stessa determinazione ritorniamo in piazza per rivendicare per tutte/i certezza e continuità salariale!

Con la stessa indignazione ritorniamo in piazza per rivendicare dignità del lavoro e parità di salario e di tutele per tutte/i!

Vi invitiamo pertanto a partecipare tutte/i al PRESIDIO che si terrà, nel rispetto di quanto previsto dai DPCM,

GIOVEDI' 4 FEBBRAIO 2021 IN PIAZZA CASTELLO, FRONTE PREFETTURA, DALLE ORE 17 ALLE ORE 19.

Il volantino dell'iniziativa di mobilitazione è reperibile al seguente link e si chiede di darne massima diffusione:

https://drive.google.com/file/d/1Ai0y0dodJQ_9s1PlZRvZyo4diq_YMoPe/view?usp=sharing 

CHIEDIAMO INFINE A TUTTO IL PERSONALE COVID (DOCENTI E ATA) DI COMPILARE IL BREVE QUESTIONARIO REPERIBILE AL SEGUENTE LINK:

https://forms.gle/PGucQVicY2fxT6oC9 

Le informazioni raccolte verranno utilizzate, rispettando l'anonimato, per avere dei dati di tipo quantitativo (relativamente al mancato stato dei pagamenti dei salari) da presentare al Prefetto di Torino giovedì 4 febbraio 2021, giorno del presidio in piazza Castello.

DISTANTI SOCIALMENTE MA UNITI NELLA LOTTA!

FLC CGIL TORINO