Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates

Notizie
cp343 ust Torino.Scuola infanzia e primaria.Utilizzi sostegno. PDF Stampa E-mail
Scritto da FLC CGIL TORINO   
Giovedì 29 Settembre 2016 13:13
CP343 29 settembre 2016.Utilizzazioni su posto di sostegno – pubblicazione elenchi definitivi e attribuzioni sedi di utilizzo – scuola dell’infanzia e primaria a.s. 2016/17.  
Ust Torino.Pubblicati gli elenchi dei docenti che hanno ottenuto l’utilizzazione su posto di sostegno, in conformità con  quanto previsto dal C.C.N.I. e successive integrazioni e al CCDR 2016/2017.   
torino.istruzionepiemonte.it/docenti/cp343-utilizzazioni-su-posto-di-sostegno-pubblicazione-elenchi-definitivi-e-attribuzioni-sedi-di-utilizzo-scuola-dellinfanzia-e-primaria-a-s-201617/
 
LA MENSA A SCUOLA E' UN DIRITTO E DEVE ESSERE ACCESSIBILE A TUTTI! PDF Stampa E-mail
Scritto da FLC CGIL TORINO   
Martedì 27 Settembre 2016 07:51
 
 
SCARICA IL COMUNICATO


A proposito di "diritto al panino”.

LA MENSA A SCUOLA E' UN DIRITTO E DEVE ESSERE ACCESSIBILE A TUTTI!
 
La sentenza emessa dalla Corte d'Appello, nota come “diritto al panino”, ha avuto come unico vantaggio quello di aprire una discussione sul valore educativo della mensa e sulla sostenibilità dei costi da parte di famiglie che vivono del proprio lavoro.
 
Procediamo per punti in modo da chiarire i passaggi di questa vicenda:
 
1) La mensa a scuola ha un valore educativo, non è solo un tempo condiviso. La mensa è il luogo dove la scuola ha il compito di trasmettere valori nutrizionali, che l'Organizzazione mondiale della Sanità considera cruciali per il benessere complessivo della società e della salute dei singoli.
 
2) La mensa è un diritto e deve essere accessibile a tutti, in particolare a coloro che hanno maggiore difficoltà economiche.
 
3) Un numero crescente di lavoratrici e lavoratori fa fatica a sostenere i costi della mensa. Non parliamo di soggetti che vivono in condizioni tradizionalmente di incapienza e povertà. Ci riferiamo a famiglie di lavoratrici e lavoratori dipendenti che con grande difficoltà sostengono i costi della mensa.
 
4) I costi di questi diritto non possono ricadere sul salario dei lavoratori, ampiamente ridotto da più di 8 anni di crisi economica.
 
5) I lavoratori delle mense non devono perdere il posto di lavoro o vedere il loro salario ulteriormente ridotto.
 
6) La separazione tra il servizio mensa e la fruizione del cibo portato da casa pone seri problemi in termini di agibilità con ricadute sul rispetto delle norme sanitarie di sicurezza.
 
7) La riduzione degli alunni delle mense determinerà inevitabilmente un aumento dei carichi di lavoro e una riduzione di organico. Molte scuole rischiano di perdere il tempo pieno.
 
8) Nella scuola gli organi collegiali hanno competenza e autonomia, previste dalla legge, per definire l'indirizzo educativo, il momento del pasto ne costituisce parte integrante.
 
Per questo chiediamo:
 
1) un immediato intervento sui costi della mensa allo scopo di garantire a chi vive del proprio lavoro di sostenere l'accesso alla mensa dei propri figli;
 
2) che si apra immediatamente a livello cittadino una discussione con il Comune per intervenire su questa criticità;
 
3) un intervento immediato sulla qualità dell'alimentazione distribuita nelle mense.
 
Per questo abbiamo organizzato incontri e assemblee con lavoratrici e lavoratori della scuola, con i dipendenti delle imprese che si occupano delle mense.
 
Occorre ribadire l'importanza della mensa e impedire che venga smantellato un diritto che ha valenza educativa e che impedisce che le disuguaglianze sociali si riproducano anche nell'alimentazione.
 
Il servizio mensa va cambiato, non smantellato.
Sostieni queste posizioni nella scuola dove lavori.
Nella scuola dove vanno i tuoi figli.
 
FLC CGIL TORINO
 
cp 330 USP TORINO PERSONALE ATA T.D. - LIBERATORIA. PDF Stampa E-mail
Scritto da FLC CGIL TORINO   
Lunedì 26 Settembre 2016 08:33
 
cp330. OGGETTO: Individuazioni destinatari di proposta di contratto di lavoro a tempo determinato a. s. 2016/2017 da parte dei Dirigenti Scolastici per i profili di ASSISTENTE AMMINISTRATIVO - ASSISTENTE TECNICO – CUOCO -LIBERATORIA- 


torino.istruzionepiemonte.it/wp-content/uploads/2016/09/CP330-2016.pdf


OGGETTO: Individuazioni destinatari di proposta di contratto di lavoro a tempo determinato a. s. 2016/2017 da parte dei Dirigenti Scolastici per i profili di ASSISTENTE AMMINISTRATIVO - ASSISTENTE TECNICO – CUOCO -LIBERATORIA-.

Si comunica, per opportuna conoscenza e norma e per gli adempimenti di propria competenza, che in seguito alle operazioni di nomina effettuate da questo ufficio ai fini dell’individuazione dei destinatari di proposta di contratto di lavoro a tempo determinato a. s. 2016/2017, alla data odierna risultano esaurite, per l’anno scolastico 2016/2017, le graduatorie per i profili professionali sotto indicati: 1) ASSISTENTE AMMINISTRATIVO; 2) ASSISTENTE TECNICO; 3) CUOCO. Pertanto, in considerazione dell’esaurimento delle graduatorie permanenti dei concorsi provinciali per titoli di cui all’art. 554 del D.lgs. 297/94 nonché degli elenchi e delle graduatorie provinciali predisposte ai sensi del D.M. 19/04/2001 n. 75 e del D.M. 24/03/2004 n. 35, le SS.LL. possono stipulare sui posti vacanti ancora disponibili supplenze annuali o supplenze temporanee fino al termine delle attività didattiche mediante lo scorrimento delle graduatorie di circolo e d’istituto - nota MIUR prot. n. AOODGPER. 24306 del 01 settembre 2016: “ ...permane il divieto di sostituzione nei casi previsti dall’art. 1, comma 332, della legge 190 del 2014. Pertanto i dirigenti scolastici non possono conferire le supplenze brevi di cui al primo periodo del comma 78 dell'articolo 1 della legge 23 dicembre 1996, n. 662, a: a)personale appartenente al profilo professionale di assistente amministrativo, salvo che presso le istituzioni scolastiche il cui relativo organico di diritto abbia meno di tre posti; b) personale appartenente al profilo di assistente tecnico; c) personale appartenente al profilo di collaboratore scolastico, per i primi sette giorni di assenza”.
Le nomine così conferite decorreranno dal giorno dell’effettiva assunzione in servizio. CONTROLLO SULLE AUTOCERTIFICAZIONI Si ricorda alle SS.LL. di porre particolare attenzione all’art. 7 commi 5 – 6 – 7 – 8 del D.M. 717 del 5/9/2014 che si riportano integralmente qui di seguito: “ - 7.5 - All' atto del primo rapporto di lavoro stipulato in applicazione del presente decreto, i predetti controlli sono tempestivamente effettuati dal dirigente scolastico che conferisce la supplenza temporanea disposta sulla base della terza fascia della graduatoria di circolo o d'istituto della stessa istituzione scolastica e devono riguardare il complesso delle situazioni dichiarate dall'aspirante, per tutte le graduatorie in cui il medesimo e risultato incluso. 7.6 - In caso di mancata convalida dei dati il dirigente scolastico, nella cui istituzione scolastica si verifica la fattispecie di cui al comma precedente, assume le conseguenti determinazioni, sia ai fini dell'eventuale responsabilità penale, di cui all'art. 76 del d.P.R. n. 445 del 2000, sia ai fini delle esclusioni di cui al successivo articolo 8, ovvero ai fini della rideterminazione dei punteggi, della corrispondenza titoli/aree di laboratori limitatamente al profilo di assistente tecnico- e- delle posizioniassegnate- al- candidato- nelle- graduatorie- di- circolo e- di- istituto-, dandone conseguente comunicazione al candidato e contestualmente alle istituzioni scolastiche scelte nel modello D3. 7.7 – In dipendenza delle determinazioni di cui al comma precedente, l' eventuale servizio prestato dall' aspirante sulla base di erroneo punteggio, ovvero in assenza del ti to lo di studio richiesto per l'accesso al profilo e/o ai profili richiesti, e assegnato nelle precedenti graduatorie di circolo e di istituto di terza fascia, sarà dichiarato, con apposito provvedimento emesso dal Dirigente scolastico già individuato al precedente comma 5, come prestato di fatto e non di diritto, con la conseguenza che allo stesso non deve essere attribuito alcun punteggio. 7.8 - In caso di positiva convalida dei dati, il dirigente scolastico della stessa istituzione scolastica che gestisce il primo rapporto di lavoro comunica alle altre scuole con cui l' aspirante contrae rapporti di lavoro l' avvenuta verifica e convalida dei dati.”. 
IL DIRIGENTE Antonio CATANIA
firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi dell’articolo 3, comma 2 Decreto legislativo 39/1993
 
USP TORINO. AVVISO URGENTE Secondaria I grado.Convocazioni 27/9 PDF Stampa E-mail
Scritto da FLC CGIL TORINO   
Lunedì 26 Settembre 2016 08:13
 torino.istruzionepiemonte.it/comunicazioni-alle-scuole/avviso-urgente-scuola-secondaria-di-i-grado/

AVVISO URGENTE – Scuola secondaria di I grado

A V V I S O     U R G E N T E

Si comunica che, ad integrazione dell’elenco allegato alla circolare n. 331 del 22 settembre 2016, in vista delle convocazioni di martedì 27/09, l’Ufficio procederà, tra la giornata odierna e quella di lunedì 26/09, ad aggiornare e ripubblicare sul sito l’elenco dei docenti in attesa di sede definitiva.

 
cp333.USP TORINO.INFANZIA E PRIMARIA.RICONVOCAZIONI 27 SETTEMBRE PDF Stampa E-mail
Scritto da FLC CGIL TORINO   
Lunedì 26 Settembre 2016 08:04
 USP TORINO cp.333 Oggetto: incarichi docenti scuola dell’infanzia e primaria. Riconvocazione per assegnazioni sedi di servizio definitive 

torino.istruzionepiemonte.it/docenti/cp333-incarichi-docenti-scuola-dellinfanzia-e-primaria-riconvocazione-per-assegnazioni-sedi-di-servizio-definitive/

Oggetto: incarichi docenti scuola dell’infanzia e primaria. Riconvocazione per assegnazioni sedi di servizio definitive 
SCUOLA DELL’INFANZIA 
Quest’Ufficio ha accertato che, a  seguito di disguidi tecnici, per i docenti neo immessi in ruolo nelle giornate del 13 e 14 settembre u.s. si sono verificate le seguenti condizioni:
a) alcuni Dirigenti scolastici non sono riusciti a perfezionare l’inserimento nel portale “Buona Scuola” dei docenti neo immessi in ruolo con la procedura di individuazione per competenza; b) alcuni docenti non sono riusciti a caricare il proprio curriculum vitae e la sede scolastica di preferenza tramite istanze on-line; c) in alcuni casi la stessa sede di servizio è stata assegnata a più docenti; d) negli ambiti prescelti, in alcuni casi, non risultano disponibilità di sedi scolastiche e pertanto, per un numero limitato di docenti non è stato possibile assegnare la sede di servizio.  
 
Per regolarizzare le sopradescritte anomalie lo scrivente Ufficio opererà con le seguenti modalità: 1) nei casi di cui alle lettere a) e b), ove dalla documentazione in possesso dei docenti interessati risulti che il dirigente scolastico ha comunque portato a termine l’individuazione formale, conferma della sede scolastica di servizio; 
 2) in tutti gli altri casi, ivi compresi quelli di cui alle lettere c) e d), si procederà all’assegnazione della sede di servizio definitiva in base alla disponibilità dei posti rimasti vacanti e disponibili, anche modificando l’ambito territoriale precedentemente scelto, secondo l’ordine di graduatoria, a partire dalle GM dei concorsi e a seguire dalle GAE.
Le relative operazioni si svolgeranno secondo il seguente calendario di convocazioni, all’orario : - il 27 settembre 2016 presso il Liceo Classico “Alfieri” di Torino – Corso Dante, 80, alle ore 9.30 attribuzione  degli ambiti territoriali di titolarità; - il 27 settembre 2016 presso il Liceo Classico “Alfieri” di Torino , alle ore 14.30 assegnazione delle sedi scolastiche di servizio definitive, con le seguenti priorità: a) conferma, all’interno dell’ambito territoriale di titolarità, delle sedi scolastiche già assegnate attraverso la procedura di individuazione per competenze conclusa, con le modalità sopra richiamate, dai dirigenti Scolastici; b) attribuzione delle restanti sedi di servizio al personale docente non individuato dai dirigenti scolastici.
I docenti convocati dovranno presentarsi muniti di dichiarazione del dirigente scolastico (allegato “A”) relativo alla modalità di assegnazione presso la loro istituzione scolastica (individuazione per competenza). L’elenco nominativo dei docenti convocati sarà pubblicato con successiva circolare.

SCUOLA PRIMARIA
Si fa presente che, le procedure di immissione in ruolo e caricamento dei dati al SIDI della scuola primaria sono state regolarmente espletate entro il 10 settembre 2016, le assegnazioni delle sedi di servizio sono state effettuate direttamente dal SIDI BUONA SCUOLA. Sono emersi i seguenti disguidi tecnici:
- alcuni Dirigenti Scolastici non sono riusciti, nella serata del 13 settembre 2016, a convalidare sul portale “Buona scuola” l’incarico dei docenti individuati per competenza e pertanto si sono visti assegnare d’ufficio docenti diversi da quelli individuati; 
 - alcuni docenti non sono riusciti ad inserire il proprio curriculum sul portale della Buona Scuola per problemi tecnici.  
Al fine di sanare tali situazioni i Dirigenti Scolastici invieranno a quest’Ufficio l’allegato modello “B” e i docenti l’allegato modello “C” entro e non oltre le ore 10,00 del 26 settembre 2016 al seguente indirizzo e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . L’Ufficio provvederà ad apportare le opportune modifiche nei limiti delle disponibilità dei posti riservandosi di convocare esclusivamente i docenti che non troveranno posto nell’ambito prescelto. Si ricorda che, nel caso di impossibilità a presenziare personalmente alle suddette operazioni, i docenti possono indicare una persona di loro fiducia munita di delega e copia del documento del delegante. In assenza si procederà all’assegnazione della sede definitiva d’ufficio.  I docenti che usufruiscono della legge 104/92 avranno la priorità di scelta nell’ambito corrispondente alla residenza della persona diversamente abile.  
Si precisa che, i docenti inseriti con riserva (lettera T), nelle graduatorie ad esaurimento della Scuola Primaria posto Sostegno di III° fascia del personale docente, in applicazione di Ordinanze cautelari del Consiglio di Stato e del TAR o Decreti monocratici sono convocati in ottemperanza all’Ordinanza n 5219/2015. In caso di esito del giudizio favorevole per l’amministrazione le assunzioni a tempo indeterminato  saranno risolte.   

La presente comunicazione viene pubblicata sul sito di questo UST e vale come formale convocazione per tutti gli interessati.  
Le SS.LL. sono pregate di dare la massima diffusione della presente a tutto il personale interessato.   
IL DIRIGENTE 
Antonio CATANIA firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi dell’articolo 3, comma 2 Decreto legislativo 39/1993 
Ultimo aggiornamento Lunedì 26 Settembre 2016 08:06
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Successivo > Fine >>

Pagina 9 di 54
SEO by Artio
Banner
Banner

Iniziative

Banner

Calendario

Non ci sono eventi al momento.

Login