Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates

Tecnici Amministrativi
PROCEDURA DI VALUTAZIONE DELLE PRESTAZIONI E DEI RISULTATI DEL PERSONALE DI CATEGORIA EP PDF Stampa E-mail
Scritto da FLC CGIL TORINO   

Alcune riflessioni iniziali della FLC-CGIL sul promemoria presentato dalla Delegazione di parte pubblica, in preparazione dell’incontro del 24 febbraio 2011

Come Organizzazione sindacale, riteniamo che le modalità di applicazione delle procedure di valutazione rivestano la massima importanza, non solo per il personale EP, ma anche per le altre categorie, in quanto ciò che verrà stabilito avrà ripercussioni su tutti, quando le procedure stesse verranno estese.

La valutazione è prevista dal CCNL all’art. 81. La Retribuzione di risultato, secondo gliart. 75 comma 5 e 76 comma 4, è soggetta a valutazione e, finora, per gli EP, si è trattato di un atto puramente formale, per quanto ne sappiamo.

L’art. 18 comma 2 del D.lgs 150/2009 (Brunetta) vieta la distribuzione indifferenziata di incentivi e premi collegati alla performance in assenza di verifiche e attestazioni sui sistemi di misurazione e valutazione in base al decreto medesimo, per cui vi è il rischioconcreto che non si possa procedere all’erogazione dell’indennità di risultato in assenza di un sistema di valutazione.

Tale sistema non deve ancora prevedere le famigerate 3 fasce di merito del 25%, 50%, 25% di cui all’art. 19 del decreto Brunetta, fino alla prossima tornata contrattuale.

La proposta dell’amministrazione prevede un sistema di valutazione troppo incentrato sull’opinione del dirigente e scollegato rispetto agli obiettivi del dirigente stesso e agli obiettivi di Ateneo.

La nostra visione della valutazione, se non si può fare a meno di procedere, è quella di non renderla legata esclusivamente all’opinione del valutatore, per evitare arbitri e per fare in modo che gli obiettivi assegnati vadano veramente nella direzione della soddisfazione dell’utenza.

Il flusso di valutazione non deve essere solo gerarchico, dall’alto al basso della piramide, ma occorre tenere presente, nelle valutazioni, anche il flusso contrario, che parta dall’utenza e dai valutati che, a loro volta, esprimono valutazioni che vengono formalizzate e incluse nelle valutazioni finali dei valutatori.

Riteniamo che, sull’argomento, occorra attivare un

In via provvisoria, esprimiamo quelle che ci paiono le criticità più evidenti contenute nella proposta della Delegazione di parte pubblica

dibattito interno all’ateneo, in modo  da ottenere un sistema non punitivo, che favorisca una maggiore consapevolezza organizzativa in cui ogni attore abbia una chiara visione del proprio ruolo.
 
Trattativa sindacale del 2 dicembre 2010 - Azienda Ospedaliera Universitaria della Molinette PDF Stampa E-mail
Scritto da FLC CGIL TORINO   



Comunicazioni del Presidente della delegazione di parte pubblica sull’organizzazione del lavoro e sulla situazione dell'Azienda Ospedaliera Universitaria della Molinette


Allegato:
Commento FLC CGIL TORINO
 
Mozione approvata all'unanimità dall'assemblea del personale del 15 novembre 2010 PDF Stampa E-mail
Scritto da FLC CGIL TORINO   
Diffondiamo la mozione che è stata approvata all'unanimità dall'assemblea del personale riunitasi in aula Favretto presso l'AOU delle Molinette il giorno 15 novembre 2010, per avanzare precise richieste all'Amministrazione universitaria al fine di risolvere in via definitiva i problemi del personale convenzionato. La mozione è stata approvata alla presenza dei rappresentanti delle OO.SS UIL-RUA, CISL, RDB/USB, intervenuti in un secondo momento rispetto alla discussione sullo sciopero del 17 novmebre indetto dalla FLC-CGIL, come è specificato nel testo allegato.

Sottolineiamo una questione che riguarda tutto il personale universitario e che ci pare di particolare interesse: si tratta della richiesta di rendere noti, alle RSU e ai rappresentanti territoriali delle OO.SS, i PROGETTI DI RIORGANIZZAZIONE DEI DIPARTIMENTI UNIVERSITARI E DELLE FACOLTÀ di tutto l’Ateneo, che sono in fase di attuazione senza il minimo coinvolgimento del personale tecnico e amministrativo.

Enrico Gastaldi
FLC-CGIL

Allegati:

Mozione
 
Comunicazioni della delegazione di parte pubblica sulla questione MOLINETTE - Trattativa sindacale del 28 ottobre 2010 PDF Stampa E-mail
Scritto da FLC CGIL TORINO   
Il Presidente della Parte Pubblica comunica che, in via sperimentale, le presenze verranno rilevate attraverso badge elettronici in una facoltà e in due dipartimenti, sostituendo il regime delle firme. La nuova modalità verrà estesa in tempi successivi.
Definisce una sciocchezza l’aver distribuito dei badge con la dicitura “personale non convenzionato”.
Il prof. Giau riprende i termini della situazione critica che si è venuta a creare con gli accordi approvati dall’AOU Molinette il 15 luglio 2010 e il 14 settembre 2010.
La Delegazione di parte pubblica universitaria ha avuto un incontro con il Direttore generale delle Molinette e il Direttore amministrativo.
Durante l’incontro hanno accolto la
seguente proposta
Leggi tutto...
 
MOZIONE DELL’ASSEMBLEA DEI LAVORATORI UNIVERSITARI DELLE AZIENDE CONVENZIONATE - 21 ottobre 2010 PDF Stampa E-mail
Scritto da FLC CGIL TORINO   
L’assemblea dei lavoratori universitari che operano nelle aziende sanitarie convenzionate, riunitasi il giorno 21 ottobre 2010, chiede all’Amministrazione universitaria:
‐ che venga comunicato con URGENZA l’esito dell’incontro del 13 ottobre scorso tra Amministrazioni universitaria ed ospedaliera in tutti i suoi dettagli e, in particolare, quali saranno le ripercussioni sul salario dei lavoratori, quando entrerà in vigore l’accordo e come si intenda procedere per recuperare l’eventuale retroattività;
‐ che venga reso pubblico il calendario dei futuri incontri con l’Amministrazione ospedaliera, con i relativi ordini del giorno;
‐ un incontro urgente con la delegazione di parte pubblica ed i rappresentanti delle RSU e delle OOSS per confrontarsi sulle numerose problematiche che riguardano i lavoratori che operano nelle aziende sanitarie convenzionate e concordare proposte e posizioni comuni.
Se a tali richieste non dovesse essere data risposta ufficiale entro 2 giorni verranno attuate forme di mobilitazione con presidi dei lavoratori in concomitanza con le riunioni degli organi di governo dell’Università a partire dal prossimo Consiglio di Facoltà di Medicina.
Mozione approvata all’unanimità il 21.10.2010.
Per l’assemblea,
il presidente Antonella Trombetta

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 Successivo > Fine >>

Pagina 2 di 3
SEO by Artio
Banner
Banner

Iniziative

Banner

Calendario

Non ci sono eventi al momento.

Login