ULTIME DALLA FLC NAZIONALE



Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates

INRAN, la FLC CGIL chiede lo scorrimento della graduatoria di stabilizzazione PDF Stampa E-mail
Scritto da FLC CGIL TORINO   

Al tavolo di trattativa la FLC CGIL chiede per le nuove assunzioni previste dal DPCM lo scorrimento della graduatorie di stabilizzazione anziché procedere con nuovi bandi; contestualmente si chiede la trasformazione a tempo determinato dei contratti di collaborazione in essere da oltre 10 anni. Pubblichiamo di seguito il comunicato della FLC CGIL Roma Sud.

Inoltre, mentre le Organizzazioni sindacali Confederali rinnovano la richiesta d'incontro al nuovo Ministro dell'Agricoltura, Galan e, in assenza di risposte, indicono un presidio per il 4 maggio davanti al Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, si rimane in attesa del definitivo assetto del vertice dell'Istituto con la nomina del nuovo Presidente.

Roma, 26 aprile 2010
_________________

FLC CGIL Roma Sud
Comunicato

Due erano gli argomenti all'ordine del giorno della riunione sindacale riguardanti il Consiglio di Amm.ne dell'INRAN calendarizzato per il giorno 29 aprile pv:

  • bilancio consuntivo;
  • dotazione organica.

Come è buona prassi dell'INRAN la documentazione è stata consegnata alle OOSS seduta stante, registrando ancora una volta poca attenzione nei confronti delle richieste sindacali, a partire dalla messa a disposizione dei verbali di riunioni con le OOSS, la mancata pubblicizzazione degli atti del Consiglio di Amm.ne, nonché la mancata notifica dei verbali del Comitato Scientifico alle OOSS e all'intera comunità scientifica per quanto di competenza, in particolare sulle osservazioni al Piano Triennale.

La pianta organica presentata e inserita nel Piano Triennale ha visto un leggero aggiustamento finalizzato anche all'applicazione dell'art. 52 (passaggi di profilo).

Per quanto riguarda le assunzioni previste dal DPCM autorizzativo - pubblicato la scorsa settimana - l'INRAN può procedere con l'assunzione di 5,7 ricercatori/tecnologi, di cui 3,7 dalla graduatoria di stabilizzazione e 2 da concorso pubblico nazionale.

Tali assunzioni avranno decorrenza 1 maggio 2010, mentre i due concorsi per Funzionari Amministrativi dovranno essere annullati per palesi vizi di forma rilevati dalla Funzione Pubblica.
Sia il direttore che il presidente hanno espresso la volontà di voler procedere, a partire da lunedì, con l'annullamento dei bandi e la contestuale rimodulazione dei profili messi a concorso che verrebbero cambiati, invece di 2 F.A. verranno banditi due concorsi per 1 F.A. e 1 C.A.

A fronte di questa posizione la FLC CGIL ha espresso parere contrario ed ha chiesto lo scorrimento della graduatoria di stabilizzazione (5,7 unità) rinviando al prossimo anno le assunzioni tramite concorso pubblico previsto dalle norme.

La FLC CGIL ritiene questa l'unica soluzione possibile per evitare il rischio di perdere risorse visti i tempi stretti e non sufficienti ad avviare tutte le procedure per bandire i nuovi concorsi. Non v'è dubbio che una voce unanime da parte delle OOSS contribuirebbe alla positiva risoluzione della vertenza.

Sempre sul precariato la FLC CGIL ha ribadito ancora una volta la necessità di una programmazione triennale del fabbisogno del personale sulla base del turn-over 2009-2010 prevedendo concorsi a tempo determinato finalizzati alla trasformazione dei contratti di collaborazione che operano in Istituto ormai da oltre 10 anni; mentre la definizione di un regolamento per l'attivazione dei contratti di collaborazione disciplinerebbe la materia in modo più organico e uniforme.

La FLC CGIL ha infine ricordato che le OOSS Confederali hanno chiesto al nuovo Ministro un incontro sugli Enti vigilati per ciò che riguarda gli assetti dei vertici, i finanziamenti e il precariato e, in assenza di risposte, convocheranno un Presidio per il 4 maggio davanti al MIPAF.

26 aprile 2010

 
SEO by Artio
Banner
Banner

Iniziative

Banner

Calendario

Non ci sono eventi al momento.

Login