SCARICA VOLANTINO SCUOLA

SCARICA LOCANDINA
SCARICA VOLANTINO

Irrisolte molte questioni fondamentali per lo sviluppo del Paese, a partire dai temi del lavoro, delle pensioni, del fisco, degli investimenti per le infrastrutture, delle politiche per i giovani, per le donne e per il Mezzogiorno.

 

Una grande manifestazione unitaria a Roma il prossimo 9 febbraio 2019, è quanto deciso da Cgil, Cisl e Uil per sostenere la piattaforma unitaria che contiene le proposte per cambiare le scelte dell’Esecutivo e per aprire un confronto serio e di merito.

Istruzione e Ricerca continuano ad essere marginali

“Cgil, Cisl, Uil valutano positivamente il percorso di mobilitazione svoltosi negli scorsi mesi a sostegno della piattaforma unitaria”, scrivono in una nota le tre confederazioni.

“Il consenso delle decine di migliaia di lavoratori, pensionati e giovani alle proposte di Cgil, Cisl, Uil, emerso in occasione delle centinaia di assemblee organizzate su tutto il territorio nazionale, è stato pressoché unanime – spiegano – ed ha rappresentato un primo importante momento di confronto e discussione delle proposte sindacali con i lavoratori e i pensionati italiani sul documento consegnato nello scorso mese di dicembre al Presidente del Consiglio che si era impegnato a dare continuità al confronto, mai avvenuto, su alcuni capitoli indicati dal Sindacato”.

Per Cgil, Cisl e Uil “la legge di bilancio, appena approvata, ha lasciato irrisolte molte questioni fondamentali per lo sviluppo del Paese, a partire dai temi del lavoro, delle pensioni, del fisco, degli investimenti per le infrastrutture, delle politiche per i giovani, per le donne e per il Mezzogiorno. Temi sui quali Cgil, Cisl e Uil hanno avanzato indicazioni e proposte credibili e realizzabili che non hanno trovato riscontro nella legge di stabilità avanzata dal Governo”.

“Pertanto – concludono le tre confederazioni – per sostenere le proposte unitarie contenute nella piattaforma sottoposta ai lavoratori da Cgil, Cisl, Uil, per cambiare le scelte dell’Esecutivo e per aprire un confronto serio e di merito, Cgil, Cisl, Uil organizzeranno una grande manifestazione nazionale che si svolgerà a Roma sabato 9 febbraio”.
 

Landini, il 9 febbraio per il futuro del lavoro

http://www.rassegna.it/articoli/landini-il-9-febbraio-per-il-futuro-del-lavoro




 
Stiamo organizzando con la CGIL Camera del Lavoro di Torino dei PULLMAN per partecipare alla MANIFESTAZIONE.

Se vuoi partecipare invia una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. indicando nome, cognome e numero di cellulare per essere contattato e ricevere tutte le informazioni logistiche!


 

 

 
 
 








La FLC CGIL ha aderito in tutte le province piemontesi alla Manifestazione “L'Italia che resiste” del 2 febbraio alle 14. La data del 2 febbraio è stata scelta perché cade a pochi giorni dopo il giorno della Memoria ricordando l'ignavia e l'indifferenza di chi in tempo di guerra finse di non vedere e di non sapere e per non riproporle mai più.
 
Noi lavoratrici e i lavoratori della Conoscenza della FLC CGIL saremo nelle piazze della città piemontesi insieme ai cittadini e alle associazioni che spontaneamente si riuniranno a ribadire il nostro impegno quotidiano con le giovani generazioni a favore della solidarietà, dell'accoglienza, della giustizia. Per denunciare una politica della sicurezza dagli effetti crudeli e disumani.
 
“Se Vuoi partecipare, Ti chiediamo di recarti sotto l’ufficio del comune della tua città, assieme agli amici che come te vogliono manifestare.
Ti chiediamo di essere una cellula di un organismo che manifesta assieme. Essendo noi un gruppo di cittadini non abbiamo la forza di istituzionalizzare o promuovere attraverso pubblicità la nostra iniziativa. Ci affidiamo al tamtam, speriamo nell’organizzazione autonoma di altri gruppi. Questa volta, a differenza di altre manifestazioni, sono benvenute le bandiere che sottolineino l’adesione di associazioni, partiti politici, istituzioni. E l’ora di metterci la faccia e contarci.
Per riconoscerci indossiamo tutti qualcosa di rosso".
 
Noi ci saremo.
 
Flc Cgil Torino
Flc Cgil del Piemonte

Comuni in cui ci sarà un presidio dei cittadini

https://www.pressenza.com/it/2019/01/litalia-che-resiste-catena-umana-il-2-febbraio/

elenco in continuo aggiornamento nella pagina Facebook 
Resistenza 2 Febbraio

Il mio anno di formazione e prova 

Primo incontro Mercoledì 30 gennaio 2019 ore 15 

CGIL Camera del Lavoro di Torino Sala Pace Via Pedrotti 5 


La Flc Cgil di Torino, a seguito dell'incontro informativo per neo assunti FIT e a tempo indeterminato tenutosi il 12 settembre scorso, ha organizzato con l'Associazione professionale ProteoFareSapereTorino (soggetto qualificato per la formazione MIUR) un breve corso formativo di due incontri a supporto, in corso d'opera, dell'anno di formazione e prova.

Il primo incontro si svolgerà Mercoledì 30 gennaio 2019 ore 15-18 presso CGIL Camera del lavoro di Torino Sala Pace Via Pedrotti 5 Torino ed è dedicato ad un approfondimento della normativa vigente e alle problematiche di natura didattica.

Il secondo incontro riguarderà un'attività a carattere laboratoriale e produttivo per la stesura della relazione finale.

Il corso si configura come attività formativa qualificata e sarà rilasciato un attestato.

 

Con l'intento di fornire uno strumento concreto e a sostegno della qualificazione del percorso formativo degli insegnanti neo-immessi nella scuola pubblica e di stato, vi rivolgiamo l'invito ad aderire e/o a dare diffusione all'iniziativa.

 

Flc Cgil Torino

SCARICA PROGRAMMA E DOMANDA DI ISCRIZIONE

 

 





Interverrà Manuela Pascarella (Centro nazionale Flc Cgil)
 

 

 

 

 

PER FARE RETE TRA I PRECARI PER AVVIARE

UNA MOBILITAZIONE COLLETTIVA

PARTECIPA ALL'ASSEMBLEA PRECARI SCUOLA

 

VENERDI’8 FEBBRAIO  

 

FLC CGIL TORINO
 

Collettiva

Joomla 3.0 Templates - by Joomlage.com