ULTIME DALLA FLC NAZIONALE



Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates

Benvenuto nel sito della FLC CGIL di Torino
ATTIVO FLC CGIL TORINO PDF Stampa E-mail

ATTIVO FLC CGIL TORINO
(ASSEMBLEA RSU APERTA AGLI ISCRITTI)

VENERDI' 16 SETTEMBRE ORE 16.30 19.30

CGIL CAMERA DEL LAVORO PROVINCIALE DI TORINO
SALONE PIA LAI – VIA PEDROTTI 5 - TORINO

ORDINE DEL GIORNO:

• AVVIO ANNO SCOLASTICO
• MANOVRA
• SITUAZIONE POLITICO SINDACALE


 
ASSEMBLEA SINDACALE PER DOCENTI INIDONEI PDF Stampa E-mail

 

ASSEMBLEA SINDACALE PER DOCENTI INIDONEI

LUNEDÌ 12 SETTEMBRE ORE 16.00

CGIL CAMERA DEL LAVORO PROVINCIALE DI TORINO
SALONE PIA LAI – VIA PEDROTTI 5 - TORINO


 
SULLE NOMINE A TEMPO DETERMINATO DEI DOCENTI SPECIALIZZATI PER IL SOSTEGNO PDF Stampa E-mail
 COMUNICATO FLC CGIL TORINO.  NOMINE DEI DOCENTI A TEMPO DETERMINATO SPECIALIZZATI PER IL SOSTEGNO 
 
I nodi vengono al pettine. La sedicente riforma della scuola e le manovre finanziarie di questi anni producono “guerra tra poveri”  e  calpestano i diritti dei più deboli.  Da un lato assistiamo al conflitto tra i docenti tecnico pratici soprannumerari, privi di specializzazione sulla disabilità, che vengono ricollocati sui posti di sostegno  e i docenti precari in possesso di specializzazione per il sostegno che per legge ( la Legge 104 recepisce principi costituzionali) hanno diritto alla precedenza nella nomina. Dall’altro lato, viene leso il diritto degli studenti disabili e delle loro famiglie ad avere un’istruzione qualificata.
 
Durante le operazioni di nomina dei supplenti annuali,  la FLC CGIL  di Torino  ha sostenuto il diritto dei docenti precari specializzati nel sostegno ad avere priorità, così come prevede la normativa vigente, all’accesso ai  posti disponibili e si è fatta   garante delle condizioni d’apprendimento di maggior favore per gli allievi diversamente abili.                                                                                                                                                                                                 La Flc Cgil  rileva la volontà manifestata dall’Ufficio scolastico provinciale di Torino ad attuare tutte le soluzioni possibili per fare in modo che ad ogni allievo diversabile sia garantito il sostegno di una docenza specializzata  e prende atto dell’impegno  a garantire ai docenti precari specializzati, oggi e nel futuro,  quanto  è nel loro diritto.                                                                                                                                                                                             In ogni caso verificheremo il mantenimento di tale impegno.
 
L’assegnazione su posti di sostegno dei docenti tecnico pratici soprannumerari  (perdenti posto) è stata conseguente alla riduzione di posti di lavoro previsti in questi anni dalle leggi di contenimento.  In particolare essa è il prodotto del riordino della scuola secondaria di secondo grado, una  riforma che surrettiziamente ha evocato la didattica laboratoriale quando, di fatto, ha ridotto le ore d’insegnamento  e  la presenza degli insegnanti di laboratorio  a scuola.                                                                                                                                                                                                                                        La Flc Cgil si rivolge a tutti gli insegnanti a tempo indeterminato perdenti posto per riaffermare il diritto al proprio posto di lavoro, al riconoscimento e alla  valutazione della professionalità e del proprio contributo all’offerta formativa della scuola, a favore del miglior trattamento possibile da parte dell’amministrazione. 
Torino, 1 settembre 2011                                                                                                                                    FLC CGIL Torino
 
 
 
FORUM SECONDARIA. Il nuovo anno scolastico.Il 6 settembre sciopero generale PDF Stampa E-mail
 FORUM SECONDARIA.Il nuovo anno scolastico.Il 6 settembre sciopero generale: per uscire dalla crisi nessuna rassegnazione. Istruzione degli adulti.Rassegna

Con il primo settembre si avvia  il nuovo anno scolastico tra emergenze economiche nazionali e internazionali, incertezze politiche, effetti  della politica nazionale dei tagli di risorse umane e finanziarie  per la scuola pubblica,  prime pesanti  ricadute occupazionali  determinate  della cosiddetta riforma della scuola secondaria di secondo grado. A  livello locale interviene anche la riduzione delle risorse regionali e dei servizi di competenza degli Enti locali:i Comuni per le scuole del primo grado e le Province per le scuole del secondo grado.  L’attuazione del tempo pieno e del tempo prolungato nella scuola dell’obbligo, essenziali per le famiglie dei lavoratori e per contrastare  la dispersione scolastica e la devianza giovanile, è di anno in anno sempre più contrastata.
Il nuovo assetto del dimensionamento scolastico (L.  n.111 del 15 luglio 2011) prevede che nelle scuole con meno di 500 alunni non ci sia più un preside titolare e che esse siano date in reggenza, in previsione di un accorpamento per costituire scuole autonome con mille alunni.( Su un totale di.10.304 scuole in Italia 1840 istituzioni risultano con meno di 500 alunni con perdita  di posti di preside e Dsga). Le ricadute amministrative delle scelte politiche in corso tra  luglio e agosto,la scarsa chiarezza e univocità nelle indicazioni hanno messo in difficoltà gli uffici periferici del ministero e le scuole autonome, generando ulteriori incertezze e caos nelle nomine a tempo indeterminato e a tempo determinato.

°Il 6 settembre sciopero generale: per uscire dalla crisi nessuna rassegnazione.
Un'altra manovra è possibile: paghi di più chi ha di più e chi non ha mai pagato, per investire su lavoro, occupazione giovanile e istruzione.
http://www.flcgil.it/sindacato/documenti/approfondimenti/il-6-settembre-sciopero-generale-per-uscire-dalla-crisi-nessuna-rassegnazione.flc generale CGIL del 6 settembre 2011, le regole e le procedure da seguire nelle scuole
http://www.flcgil.it/scuola/sciopero-generale-cgil-del-6-settembre-2011-le-regole-e-le-procedure-da-seguire-nelle-scuole.flc per gli adulti continua ad essere il fanalino coda: ritardi e scarsa proposività sono emersi durante l’incontro che si è svolto ieri, al MIUR, presso la Direzione Generale  per l’istruzione e formazione tecnica superiore
http://www.flcgil.it/attualita/eda/approvazione-regolamento-dei-centri-per-l-istruzione-degli-adulti-un-ritardo-inquietante.flc
La scuola deve tornare a essere un luogo dove pulsano l'intelligenza e la curiosità ma occorrono mezzi, strumenti, risorse, investimenti sulla professionalità e sulla persona: soprattutto occorrono valorizzazione e rispetto per la scuola, per gli studenti e per chi, da anni o da pochi giorni, vi lavora. Bastasse un tesserino per gli sconti in libreria... Un articolo di Marco Lodoli su Repubblica
°Sciopero
°L’istruzione
RASSEGNA
http://www.repubblica.it/scuola/2011/08/31/news/scuola_emozioni_ragione-21064877/
Un contributo  dalla Biblioteca Invalsi su motivazione, premialità e merito nella professione docente in Italia : i dati pubblicati dalla rete Eurydice dal titolo “Teachers and School Heads Salaries and Allowances in Europe”, relativa agli stipendi degli insegnanti e dei capi di istituto europei
http://www.ilsussidiario.net/News/Educazione/2011/9/1/SCUOLA-davvero-un-utopia-la-riforma-della-carriera-dei-docenti-/204138/
http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=33158&action=view
http://www.indire.it/lucabas/lkmw_file/eurydice/Teachers_Salaries_final.pdf Gruppo Albatros Il Filo
 
 
Continua il massacro contro i dipendenti pubblici e i diritti di lavoratori, pensionati e precari. Le conseguenze per le Università PDF Stampa E-mail
Giugno 2010

• Bloccati i rinnovi del Ccnl per il personale tecnico amministrativo e c.e.l. e gli scatti di anzianità dei docenti per gli anni 2010-2012
• Bloccati i trattamenti economici integrativi dei singoli dipendenti per gli anni 2011, 2012 e 2013, già sotto attacco con la legge Brunetta
• Cancellata l'indennità di missione all'estero
• Peggiorato il calcolo delle anzianità retributive ai fini della liquidazione a partire dal 31.12.2010
• Innalzata l'età pensionabile per le donne a 65 anni
• Ridotte del 50% le risorse per i contratti dei precari

Luglio 2011

• Prolungato il blocco dei CCNL e degli stipendi dei singoli dipendenti fino al 31.12.2014
• Aumentate le diversificazioni del salario accessorio, nonostante i fondi destinati alla contrattazione restino sempre gli stessi

Agosto 2011

• Diluita in tre rate annuali posticipate la tredicesima mensilità se l'amministrazione non centra gli obiettivi di riduzione della spesa
• Attacco all’art.18 dello statuto dei lavoratori prevedendo la derogabilità dal CCNL ai fini del licenziamento per giusta causa e giustificato motivo. Non si capisce il nesso di questo provvedimento con una legge finanziaria!
• Differito il pagamento TFR: 2 anni dalla data della cessazione dal servizio per le pensioni di anzianità e di 6 mesi in caso di collocamento a riposo d'ufficio
• Spostamento delle festività non religiose, del 25 aprile, 1 maggio e 2 giugno al venerdì o alla domenica successivi: diventano 3 giornate di festa svuotate del loro significato storico/simbolico a tutto beneficio della destra al governo! Non si capisce dove sia il “vantaggio” economico
• Mobilità d’ufficio, sulla base di una dichiarazione motivata del dirigente responsabile, presso altra sede o luogo di lavoro su base regionale
• Creazione di reparti “ghetto” per i lavoratori diversamente abili

Continua a pagare chi ha sempre pagato tutto

È ora di tassare rendite e patrimoni, di scovare gli evasori, di tagliare i costi della politica e pensare davvero al rilancio del sistema paese

IL 6 SETTEMBRE SCIOPERO GENERALE NAZIONALE CGIL DELL’INTERA GIORNATA

MANIFESTAZIONE con CORTEO

concentramento ore 9.00 Piazza Vittorio

  comizio conclusivo Piazza Castello


Allegati:
 
<< Inizio < Prec. 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 Succ. > Fine >>

Pagina 194 di 231
SEO by Artio
Banner
Banner

Sondaggi

Joomla! è utilizzato per?
 

Iniziative

Banner

Calendario

Non ci sono eventi al momento.

Login