ULTIME DALLA FLC NAZIONALE



Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates

Benvenuto nel sito della FLC CGIL di Torino
I tagli ai finanziamenti del sistema universitario PDF Stampa E-mail

In due tabelle gli stanziamenti al sistema universitario previsti dalle leggi finanziarie. Una tabella riguarda i finanziamenti al Fondo di Finanziamento Ordinario, l'altra le principali voci di spesa del sistema universitario.


Nelle due tabelle che alleghiamo sono riportati gli importi stanziati di anno in anno per il sistema universitario dalle leggi finanziarie. La prima è relativa ai finanziamenti che confluiscono nel Fondo di Finanziamento Ordinario (FFO); la seconda è relativa alle altre principali voci di spesa del sistema universitario: Centri Universitari Sportivi (CUS); Piano triennale di sviluppo; diritto allo studio; alloggi per gli studenti.
La tabella sul FFO espone anche il totale delle assegnazioni effettive a favore delle Università e delle Scuole Speciali che è sempre inferiore alle disponibilità teoriche riportate nelle leggi di finanziamento.

I dati esposti partono dal 2008perché gli effetti della programmazione triennale dei finanziamenti stabiliti in quell'anno si esauriscono nel 2010.

I finanziamenti al Fondo di Finanziamento Ordinario

Il FFO del 2008 espone un valore complessivo di 7.419 Ml € come somma delle risorse stanziate nella tabella C della legge di finanziamento (L. 244/07) e delle risorse aggiuntive della stessa legge, programmate per il triennio 2008-2010, con vincoli di destinazione:assegni di ricerca; accrescimento dell'efficienza del sistema universitario; dottorati di ricerca. Rispetto a questo valore sono stati calcolati i decrementi percentuali conseguenti ai finanziamenti degli anni successivi.

Terminato l'effetto degli stanziamenti triennali del 2008 (598 Ml €/anno) e del 2010 (998 Ml €), il sistema universitario dal 2011 deve fare i conti con gli ulteriori tagli lineari del 10% (circa 700 Ml €) previsti dalla legge di stabilità sugli stanziamenti dell'anno precedente.

Al di là dei proclami della Gelmini, è il prossimo triennio quello su cui la scure scenderà ancora più pesantemente sulle Università.

Infatti, nonostante il modesto apporto di risorse previsto, in extremis, dalla legge di stabilità (800 Ml €, per il 2011 e 500 Ml €, dal 2012) i totali del FFO per il 2011, 2012 e 2013 mostrano valori significativamente inferiori a quello del 2010. Peraltro, oltre ai tagli subiti, gli Atenei con queste risorse dovranno onorare le finalizzazioni previste dalla legge di finanziamento (costo delle chiamate dei professori di II fascia), nonché i costi rivenienti dall'attuazione della riforma universitaria appena varata (11 Ml € per l'adeguamento del trattamento economico dei ricercatori e 3,5 Ml € per gli assegni di ricerca).

Forse non è superfluo far rilevare che, a fronte di un apporto di esigue risorse aggiuntive al sistema universitario, articolato e complesso, è stato attribuito all'Istituto Italiano di tecnologia (ITT) un finanziamento di 90 Ml € con fondi allocati direttamente nel budget del MEF.

Le principali voci di spesa del sistema universitario

Sul versante delle altre principali voci di finanziamento del sistema universitario la situazione è ancora più drammatica. I tagli operati, rispetto al 2008, non sono mai inferiori al 20%.

In dettaglio alla fine del triennio (2013), rispetto al 2008, le riduzioni dei finanziamenti si attesteranno per il CUS a –52,03%; per il Piano triennale a –51,80%; per il diritto allo studio a – 49,09% e per gli alloggi per gli studenti a –40,44%.
Anche non volendo fare il paragone con i dati del 2008, dalla tabella si evince chiaramente che sono proprio i tagli previsti da quest'ultima finanziaria (o legge di stabilità) che fanno registrare cali di finanziamenti, rispetto all'anno precedente, di 10-20 punti percentuali.

Allegato:


 
Iscrizioni per l'anno scolastico 2011/2012: il nostro fascicolo per informare le scuole, i docenti e i genitori PDF Stampa E-mail

On-line le schede di commento, i focus e gli approfondimenti sulla Circolare ministeriale n. 101 del 30 dicembre 2010. Entro il 12 febbraio 2011 le domande.

Quest'anno il termine entro cui presentare le domande è lo stesso per tutte le scuole: bisogna iscriversi entro il 12 febbraio 2011.

Non si tratta di un semplice adempimento burocratico bensì di un passaggio cruciale che può avere effetti importanti non solo, come è ovvio, sul percorso scolastico di bambini e studenti, ma in alcuni casi, anche sull'organizzazione e sull'offerta formativa delle scuole. Fin dal momento delle iscrizioni vanno rivendicati diritti importanti: quelli degli alunni con disturbi specifici dell'apprendimento; il diritto all'integrazione degli alunni con disabilità; l'inclusione e la non discriminazione degli alunni figli di migranti; il diritto ad una libera scelta tra Insegnamento della religione cattolica e alternative previste.

Le iscrizioni possono rappresentare un'occasione per chiedere una scuola di qualità e contrastare i processi di impoverimento se non di vero e proprio smantellamento avviati dal governo con i suoi interventi.

È bene perciò che le scelte effettuate siano il più possibile informate e consapevoli.

La FLC CGIL mette a disposizione delle scuole, dei docenti, dei genitori un fascicolo che informa e commenta la circolare che regola le iscrizioni.

Allegati:

 
17 gennaio 2011 - Assemblea del personale Tecnico e Amministrativo del POLITECNICO PDF Stampa E-mail

ELEZIONI CUN del 20-27 gennaio 2011


Informiamo che il candidato sostenuto dalla FLC-CGIL per la componente del personale Tecnico e Amministrativo,
 

 

RENATO COMANDUCCI

 

prenderà parte all'assemblea del personale Tecnico e Amministrativo del POLITECNICO di TORINO indetta per il giorno
 

 17 gennaio 2011 - dalle ore 10,30 alle ore 12,30 -Aula Magna

  • per discutere della situazione universitaria, stretta fra i tagli dei finanziamenti, le leggi Gelmini e Brunetta, il blocco degli scatti stipendiali e dell’efficacia economica delle progressioni di carriera del personale tecnico e amministrativo;
  • per fare un bilancio di quattro anni di attività e per presentare il programma elettorale.

 FLC CGIL Torino

Allegati:

-
volantino

-
pieghevole

 
Seconda Assemblea delle Camere del Lavoro- Chianciano, 11 e 12 gennaio 2011 Donata Canta, Segr. Gen. Camera del Lavoro Torino PDF Stampa E-mail
 
Assemblea Camere del Lavoro Intervento conclusivo Camusso PDF Stampa E-mail
PRIMA PARTE



SECONDA PARTE
 
<< Inizio < Prec. 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 Succ. > Fine >>

Pagina 201 di 223
SEO by Artio
Banner
Banner

Sondaggi

Joomla! è utilizzato per?
 

Iniziative

Banner

Calendario

Non ci sono eventi al momento.

Login