ULTIME DALLA FLC NAZIONALE



Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates

News dalla scuola secondaria di II grado : I.I.S.“Cena” - Ivrea. PDF Stampa E-mail
Scritto da flc cgil   
 NEWS DALLA SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO: I.I.S.“Cena” - Ivrea.
Quale scuola del merito e dell'eccellenza in una classe  composta da trenta allievi inclusi due ragazzi diversamente abili, con patologie completamente differenti e con difficoltà comprovate per la loro relazione?
 
Riceviamo e diffondiamo la denucia dei docenti del gruppo HC  dell’I.I.S. “Cena” di Ivrea.
 
I devastanti effetti della cosiddetta Riforma Gelmini, di cui la FLC CGIL continua ad affermare  la vera natura di tramite per tagliare risorse alla scuola pubblica, uniti alle attuali ulteriori riduzioni sono divenuti evidenti con la trasmissione dell’organico di diritto.  Dichiarazioni impreviste di perdita del posto,  classi numerose, cattedre spezzettate, a discapito  della professionalità, dell’impegno di anni di lavoro, senza rispetto della continuità didattica e dei bisogni formativi di ciascun allievo. 
 
La FLC CGIL lotta  con i lavoratori della scuola, i genitori, gli studenti, contro la politica della riduzione delle risorse alla scuola pubblica e per una scuola a misura di tutti e di ciascuno. 
 
 
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
 
Spett. C.S.A. -TORINO


La formazione della classi è sempre un momento delicato per gli alunni, ma quando c’è un alunno diversamente abile l’attenzione per il suo inserimento deve essere ancora maggiore, per poter creare quelle condizioni che favoriscono le attività scolastiche, in un clima di serenità ed armonia. 
Proprio per questo la normativa in materia di tutela dei soggetti diversamente abili impone che in ogni classe scolastica vi sia solo un bambino disabile, salvo casi particolari legati alla minore gravità dell’handicap.

Il riferimento normativo per la riduzione del numero di alunni per classe in presenza di alunni in situazione di handicap è dato dal DM 141 del 3.6.1999. La norma di cui riporto copia integrale risulta ambigua in quanto pur prevedendo la possibilità di riduzione del numero degli alunni in particolare per le classi iniziali (le prime) poi pone diversi vincoli di natura economica che di fatto possono impedirne la sua applicazione. Per l'anno scolastico 2002/03 ulteriori precisazioni sono contenute nella C.M. n. 77  emanata dal MIUR in data 8 luglio 2002.

Nel caso specifico del nostro Istituto(I.I.S. “Cena “ Ivrea) ci è stato comunicato che per l’anno scolastico 2012/13 saranno accorpate due classi quarte nella sezione turistica, per cui si otterrà una sola quarta formata da 30 allievi inclusi due ragazzi  diversamente abili con patologie completamente  differenti e con difficoltà comprovate per la loro relazione.

Per questo il Gruppo HC dell’Istituto richiede da parte Vostra una revisione della decisione presa,in quanto si sarebbe obbligati a lavorare in situazione di estremo disagio.

Ringraziando porgiamo cordiali saluti 
      

  Il Gruppo HC dell’I.I.S. “Cena”: seguono firme

Ivrea 30 giugno 2012 
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
SEO by Artio
Banner
Banner

Iniziative

Banner

Calendario

Non ci sono eventi al momento.

Login